DIVERTICOLITE

F.A.Q. (DOMANDE FREQUENTI)

DIVERTICOLITE

Il Gastroenterologo spesso è chiamato a risolvere problematiche di Malattia diverticolare.


Le domande che più frequentemente vengono rivolte allo Specialista Gastroenterologo su questa patologia sono:

  1. Da qualche tempo ho forti dolori alla pancia e scariche di diarrea maleodorante. Può trattarsi di diverticolite?
  2. Che cos'è la diverticolite e cos'è la malattia diverticolare?
  3. Come mai vengono i diverticoli?
  4. Come mi accorgo di avere la diverticolite?
  5. Posso guarire dalla diverticolite?
  6. Mi devo operare per la diverticolite?
  7. Avendo i diverticoli ho più rischi di avere il tumore del colon?
  8. Che dieta devo fare per i diverticoli e se ho la diverticolite?


PREMESSA. Le domande sono esposte in modo metodologicamente scorretto, ma questo è voluto, poiché il paziente esprime i suoi dubbi e le sue richieste senza seguire una metodologia clinica, essendo inesperto del problema medico. E spesso il medico curante e lo specialista Gastroenterologo si trovano a dover dare risposte il più precise possibile ad una serie di domande rivolte tutte insieme e senza una razionalità etio-patogenetica



1. Da qualche tempo ho forti dolori alla pancia e scariche di diarrea maleodorante. Può trattarsi di diverticolite?

Se si è verificato un mutamento nelle sue abitudini di evacuazione, con passaggio dalla stitichezza alla diarrea, con dolori addominali e feci maleodoranti, con coliche gassose, può trattarsi di malattia diverticolare.

2. Che cos'è la diverticolite e cos'è la malattia diverticolare?

I diverticoli sono delle estroflessioni della parete del colon. Si parla di malattia diverticolare se i diverticoli dànno sintomi. Si ha la diverticolite se i diverticoli s'infettano.

3. Come mai vengono i diverticoli?

La causa principale è la stipsi. I pazienti affetti da questo problema hanno un'aumentata pressione all'interno del colon. Questa provoca, nei punti di maggior debolezza, lo sfiancamento della parete ed il viscere si estroflette. Esiste probabilmente una predisposizione familiare.

4. Come mi accorgo di avere la diverticolite?

I diverticoli spesso non danno alcun fastidio. I sintomi della diverticolite si manifesta quando si infiammano i diverticoli. In questo caso si può accusare dolore addominale, stipsi ostinata, diarrea, presenza di sangue o/e muco nelle feci, febbre. In alcuni casi, spesso quando il paziente si trascura, i diverticoli si possono perforare e provocare la peritonite; in questo caso si deve procedere all'intervento chirurgico di urgenza.

5. Posso guarire dalla diverticolite?

I diverticoli, una volta formati, non si modificano. Si possono sicuramete curare nella fase acuta (quando si infammano) usando antibiotici, antinfiammatori intestinali e fermenti lattici. E' opportuno somministrare una terapia di mantenimento per evitare e prevenire nuovi episodi di diverticolite. Si possono usare cicli mensili con disinfettanti intestinali, antinfiammatori e fermenti lattici; sarà di volta in volta il medico curante a stabilire, in relazione alle diverse situazioni, la terapia più idonea.

6. Mi devo operare per la diverticolite?

In fase acuta è preferibile la terapia medica. L'intervento chirurgico è da programmare in elezione, in presenza di complicanze, quali la perforazione, l'emorragia imponente e la presenza di stenosi (restringimenti del colon), causate dagli esiti di importanti fenomeni infiammatori. Può essere suggerito l'intervento chirurgico nei casi in cui il paziente ha ricorrenti e frequenti episodi di diverticolite che comportano un maggior rischio di complicanze; in questo caso potrebbe essere più utile e meno rischioso operarsi, programmando l'intervento, piuttosto che eseguire un intervento in urgenza.

7. Avendo i diverticoli ho più rischi di avere il tumore del colon?

Alcuni studi hanno mostrato una maggior frequenza di polipi nei pazienti affetti da diverticoli. Attualmente non esistono dati sull'associazione tra diverticolosi e tumori del colon.

8. Che dieta devo fare per i diverticoli e se ho la diverticolite?

Dipende dalle situazioni. Quando i diverticoli sono infiammati è necessario assumere una dieta senza scorie (senza frutta e verdura), nella fase di remissione invece è indicata una dieta ricca di scorie per correggere anche la stipsi iniziale. E' indicato comunque, in tutti i casi, bere molta acqua non gassata lontano dai pasti.



Terminologia Relazionata a: Link Relazionati all'argomento: